Famiglia - Primo piano, Fisco

Social Card: chi ne ha diritto e come richiederla   Cos'è la carta “Dedicata a te”, a cosa serve, chi ne ha diritto e cosa fare per richiedere la Social Card 2024 per le famiglie in difficoltà

social card 2024

Social Card 2024: cos’è

La Social Card 2024, misura confermata dalla legge di bilancio 2023 per il 2024, mira a sostenere le famiglie in difficoltà economica, erogando un contributo sotto forma di carta prepagata per l’acquisto di beni di prima necessità e il pagamento di alcune utenze. Per il 2024 sono stati stanziati 600 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere alle risorse inutilizzate del 2023.

La carta “dedicata a te”, la cui data di presentazione è stata fissata per giovedì 6 giugno 2024, data in cui dovrebbe essere emanato il decreto attuativo, consente di acquistare beni di prima necessità. La data di consegna è prevista per il mese di luglio e chi ne ha diritto potrà ritirarla presso gli uffici postali presentando la propria carta di identità e la comunicazione del Comune.

Requisiti soggettivi e oggettivi

Per avere diritto alla social card “dedicata a te” è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere titolari di un reddito ISEE inferiore a 15.000 euro;
  • avere la residenza in Italia;
  • avere la cittadinanza italiana o UE;
  • non essere titolari di altre forme di aiuto;
  • avere un figlio a carico.

Come richiedere la carta Dedicata a te

A differenza di altre misure di sostegno per le famiglie in difficoltà, la social card “dedicata a te”non deve essere richiesta. Essa viene assegnata d’ufficio direttamente dai Comuni ai cittadini che ne hanno diritto, purché in possesso dei requisiti richiesti dalla legge. Per avere informazioni sulla spettanza della misura è necessario rivolgersi quindi al proprio Comune, consultare il sito web del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali https://www.lavoro.gov.it/ o il sito dell’INPS https://www.inps.it/it/it.html

A cosa serve

La social card è una carta elettronica che consente al titolare di acquistare beni di prima necessità e di sostenere alcune spese necessarie ossia:

  • generi alimentari;
  • prodotti per l’igiene personale e la casa;
  • farmaci;
  • bollette di luce, gas e acqua;
  • ricariche per il trasporto pubblico;
  • canoni di locazione;
  • assegni di frequenza per studenti.

Importo e modalità di utilizzo

L’importo della Social Card per l’anno in corso è di 460 euro per nucleo familiare. La carta viene erogata in un’unica soluzione, salvo diverse disposizioni da parte dei Comuni. È possibile prelevare contanti presso gli sportelli ATM o effettuare pagamenti elettronici presso i negozi e le attività convenzionate.

Tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *